È principale intenzione di SOMIT s.r.l. cercare di espandere costantemente le proprie capacità professionali nel campo dei lavori marittimi. Proprio per questo l’azienda ha deciso di specializzarsi in una lavorazione che eseguiva già da tempo, lo SPIANAMENTO dei fondali.

Da molti anni SOMIT esegue lavori di spianamento dei fondali con il proprio rimorchiatore BOXER, attrezzandolo, a seconda delle necessità, con due plough dalle seguenti dimensioni: 6m e 8m.

In seguito ai già buoni risultati ottenuti con i due spianatori, SOMIT s.r.l., spinta dal desiderio di migliorarsi, ha deciso di progettare un nuovo PLOUGH dalle dimensioni nettamente superiori (15m), per soddisfare al meglio le richieste dei più esigenti committenti. Per raggiungere tale scopo SOMIT ha deciso di attuare uno studio preliminare in collaborazione con varie Università Italiane e con degli ingegneri olandesi esperti, per determinare le possibili problematiche pertinenti all’attività di spianamento dei fondali.

L’attrezzatura standard di spianamento dei fondali consiste in una struttura in acciaio che viene agganciata ad un mezzo trainante che conferisce la forza necessaria a spostare il materiale disposto sul fondale. Trainando l’attrezzo spianatore sul fondale si attua l’asportazione del materiale in rilievo e la sua dislocazione nelle zone in depressione, riempiendo così le cavità presenti. Questa procedura viene ripetuta più volte fino a riportare la superficie del fondale ad un livello costante prestabilito. Il fondale risulta così “spianato”.

Lo studio svolto da SOMIT per la realizzazione del nuovo PLOUGH ha permesso di sopperire alle diverse problematiche evidenziate con l’utilizzo degli spianatori standard. Tra di esse è stata focalizzata l’attenzione sui seguenti punti:

- Inclinazione della direzione di taglio del materiale sul fondale;

- Problemi di intasamento dello spianatore nell’utilizzo su fondali coesivi argillosi e limosi (fondali compatti), con conseguenti problemi di scarico del materiale asportato.

Il nuovo PLOUGH è stato progettato per essere trainato dal motopontone ORTENSIA II, sul quale è stata installata un’apposita struttura per l’ancoraggio e la regolazione della posizione dello spianatore.

Il nuovo PLOUGH di 15m ha già avuto un ottimo riscontro applicativo grazie ad una commessa svolta a settembre 2015 presso il Porto di Koper, in SLOVENIA. I lavori di spianamento svolti all’accesso del porto, caratterizzato da fondale argilloso, hanno messo in evidenzia gli aspetti positivi del nuovo spianatore di SOMIT s.r.l..